Forse è questa la solitudine: una specie di barca. 

Ognuno ha il suo guscio, la sua vela, e va per il mondo così, accoccolato dentro se stesso.

Per questo siamo un po’ lontani l’uno dall’altro, perché se le barche si scontrano magari si rompono.

Soprattutto quelle più fragili.

Paola Mastrocola


Serena Pasqua.

Alessandra

Annunci