Ai genitori ‘poco’ geni…

D I S . A M B . I G U A N D O

Ragazzo manga

Il ragazzo entra nel mio studio a testa bassa, masticando un chewing gum. Ha i capelli schiacciati da un lato, una macchiolina di caffè sulla maglietta e la faccia di uno che è appena sceso dal letto (è mezzogiorno). Si ferma in piedi accanto alla sedia, con le mani in tasca, e comincia a farfugliare a voce bassa, sempre fissando il pavimento. Ha pure il fiato corto.
«Ehi, se fai così non capisco nulla. Perché non ti siedi?»

View original post 1.087 altre parole

Annunci